Pilates e Posturale

Spesso posture sbagliate, gesti ripetuti incorretti e posizioni squilibrate possono creare una modificazione del sistema muscolare, creando squilibri tra le miofascie di esso.

La maggior parte della ricerca nel campo delle disfunzioni dei muscoli del pavimento pelvico e dei muscoli lombari hanno dimostrato che i problemi sono collegati con una disfunzione geometrica della muscolatura lombosacrale e addominale (inglese: deep muscle corset system, abbreviato DMCS). Il DMCS fornisce stabilità segmentale nel bacino e nella colonna vertebrale, impedendo movimenti intervertebrali (cioè tra ogni vertebra ) e segmentali del bacino.
Se le fascie si accorciano da un lato e dall’altro si allungano e sussegue un posizionamento scorretto dell’articolazione e di conseguenza un funzionamento ridotto dell’intera area circostante e non.

Che cos’è la ginnastica posturale?

La ginnastica posturale è una sequela di esercizi e movimenti che mettono la struttura muscolare in equilibrio. Questi esercizi hanno come scopo rinsegnare al corpo umano le posture da assumere quotidianamente per poter eseguire il movimento in maniera corretta.
Questa ginnastica non è solo per chi ha già delle patologie come, ad esempio, protrusioni discali o scoliosi, ma soprattutto per prevenire questi e tanti altri disturbi.

Che cos’è il Pilates?

Il Pilates, noto anche come metodo Pilates, invece, è molto più dinamico e tonificante.

E’ un modellamento di tutto il corpo per rafforzare i muscoli, soprattutto quelli pelvici, addominali e dorsali, ma non solo… si lavora anche su spalle, pettorali e gli arti inferiori e superiori.

La lezione può avvenire sul tappetino (MAT-Work) e/o con le attrezzature sviluppate appositamente dall’inventore Joseph Hubert Pilates, nato a Mönchengladbach nel 1883.

Il Pilates combina il controllo del corpo, tecniche di respirazione e di rilassamento in movimenti armoniosi. La formazione aiuta ad aumentare la forza, per sviluppare elasticità e per ottenere una migliore consapevolezza del corpo.

Principali differenze:

  1. Pilates allena i muscoli profondi, mentre, la ginnastica posturale spesso solo i muscoli della schiena superficiali.
  2. Nel Pilates è molto importante la respirazione postero-laterale, per sostenere il corpo durante l’allenamento. Nella ginnastica posturale, invece, la respirazione addominale aiuta a rilassare i muscoli e, di conseguenza, ad allungarli.

Conclusioni:

E’ particolarmente consigliata la combinazione di esercizi di ginnastica posturale e del Pilates per una schiena forte ed un atteggiamento sano.

Giorni e Orari (3)

Martedì
-

Giovedì
-

Venerdì
-
Posturale